AMPLIFICATORE CON FILTRO CROSSOVER

NE555   Schema per Realizzare un Amplificatore con Filtro Crossover Attivo per Altoparlante e per Tweeter…

 

 

 

 




 

INTRO

Con il seguente schema è possibile realizzare un filtro crossover attivo che amplifica il segnale e lo invia in parte ad un normale altoparlante per toni bassi e medi e in parte ad un altoparlante tweeter per toni alti.

La potenza di questo integrato è 10W su un canale più 10W sull’altro canale, quindi si può realizzare un filtro crossover da 20W in totale  con una alimentazione di 24V. Infatti questo schema può essere alimentato da un minimo di 8V ad un massimo di 28V ma per ottenere una potenza vicina ai 10W senza che l’integrato si riscaldi troppo serve una tensione di almeno 24V con una corrente di 2A.

L’integrato usato come amplificatore è il TDA2009 che ha le protezioni da cortocircuiti e la protezione termica per evitare che l’integrato si danneggi, anche se in ogni caso serve un aletta di raffreddamento con una resistenza termica di circa 3°C/W.

La distorsione è bassa ed è in media 0.1%.

Il canale dei medi-bassi fa bassare le frequenze da 20Hz fino a circa 13KHz, mentre l’altro canale amplifica meglio il range 13-20KHz per avere un segnale ideale per il Tweeter.

Per raggiungere la potenza massima si devono avere altoparlanti da 4 Ohm.

 





 

SCHEMA

Lo schema è il seguente:

NE555

Usiamo una tensione di alimentazione di 24V con 2A continui e filtrati, ottenibili con un trasformatore con secondario a 18V, un ponte di diodi e un condensatore di filtro da 4700uF. Se non si ha questo tipo di alimentazione si può usare una VDD minore di 24V fino ad un minimo di 8V.

Il segnale in ingresso dalle boccole “Audio INPUT” viene regolato in ampiezza da R6 per regolare l volume e una volta filtrata la componente continua viene amplificato così come viene da U1A che è uno dei due amplificatori interni al TDA2009. Questo amplificatore forma un filtro passa basso attivo con frequenza di taglio di 13KHz e con guadagno di amplificazione 10.

R4 e C4 formano un carico per le alte frequenze smorzandole  per evitare auto-oscillazioni del sistema mentre il segnale giunge all’altoparlante attraverso il condensatore che funge da filtro C5.

Lo stadio composto da U1B è un filtro del secondo ordine in particolare un filtro attivo del tipo  Butterworth con frequenza di taglio intorno i 13KHz e guadagno 10. La frequenza di taglio dipende da R17, C9, C8 e R16, variando questi valori varia la frequenza di taglio anche se bisogna tenere R16=2*R17, quindi conviene variare le capacità. Aumentandole diminuisce la frequenza di taglio mentre riducendone il valore aumenta la frequenza di taglio.

Anche in questo caso l’altoparlante va connesso tra la massa del circuito e un capo del condensatore  di filtraggio che in questo caso è C12.

Lo schema realizzato su breadboard per il test è il seguente:

NE555

Ovviamente manca il dissipatore. Per le potenze considerate serve un dissipatore da 8°C/W o con resistenza termica minore.




 

2063 Visite totali 28 Visite di oggi
AMPLIFICATORE CON FILTRO CROSSOVER ultima modifica: 2017-05-26T09:27:34+00:00 da ne555

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *