MICROSPIA MODULATA IN FM

NE555   Schema per Realizzare una Piccola Microspia a due Transistor Modulata in FM per Ascoltare Voce o Musica sulla Radio…


 
 
 
 




 

INTRO

Il circuito grazie a un microfono riesce a captare i suoni e grazie a un circuito di oscillazione, questi suoni vengono modulatati in FM in  modo tale da essere trasmessi sulla banda delle stazioni FM. Trovando una porzione di banda libera sulla radio è possibile ascoltare i suoni catturati da questa microspia. Il suo uso è puramente didattico visto che non è legale trasmettere segnali radio in questa banda senza permesso. La potenza è poco minore di 1W circa e il circuito viene alimentato da una batteria a 9V con corrente assorbita di circa 30mA. La banda di trasmissione va da 88MHz a 108MHz anche se per via delle tolleranze dei componenti la banda può essere più piccola o più grande.

 





 

SCHEMA

Lo schema è il seguente:

NE555

La tensione V1 da 9V viene fornita dalla batteria. R3 pilota la capsula microfonica, il suono fa variare la resistenza interna del microfono e quindi la tensione sul nodo tra R3 e il microfono varia con il suono. C1 preleva il suono trasdotto e lo fornisce alla base del transistor Q1 che lo amplifica. C2 preleva il suono amplificato e lo fornisce sulla base del transistor Q2.

R5, R7, C3 e C4 fanno da rete di polarizzazione di Q2 e da fitro.

Il modulatore FM è composto da C5, L1 Q2 C6 e R6, questa parte di circuito riceve il segnale audio e lo modula in FM. Il segnale FM giunge all’antenna grazie al condensatore C7.

C5 è un condensatore variabile e serve a tarare il circuito, L1 è una bobina autocostruita avvolgendo 6 spire di filo smaltato con diametro di circa 0.7mm intorno ad un supporto del diametro di circa 0.8cm e con lunghezza di circa 2cm come è possibile vedere dalla figura sottostante:

NE555

Il valore della resistenza R6 può essere variato per aggiustare la potenza del segnale radio e il consumo di corrente della batteria. Infatti aumentando il suo valore (fino ad un massimo di 330ohm) si riduce la potenza del segnale radio e anche la corrente assorbita facendo durare di più la batteria. Invece diminuendo il valore di R6 aumenta la corrente assorbita ma si ha un segnale radio più potente. In ogni caso il valore minimo consigliato è 33ohm a meno che non si sostituisca il transistor con uno a maggiore potenza e si usi un dissipatore, anche se poi la batteria avrà una breve durata.

 

DOWNLOAD

Potete scaricare la simulazione con MULTISIM 14 al seguente LINK!!!




 

1366 Visite totali 9 Visite di oggi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *