Quali MOStriFET in Classe A

Home Forum FORUM ELETTRONICA RICHIESTE CIRCUITI e PUBLICAZIONI Quali MOStriFET in Classe A

Taggato: ,

  • Questo topic ha 3 risposte, 2 partecipanti ed è stato aggiornato l'ultima volta 2 mesi fa da Marco887. This post has been viewed 446 times
Stai visualizzando 4 post - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Autore
    Post
  • #5609
    Marco887
    Partecipante

    Buongiorno a tutto il  forum,

    sono Marco, da oggi iscritto al forum NE555,

    faccio riferimento al “medesimo” ampli pubblicato da NE nel 1977 riv. 52/53 e nel 2000 riv. 206 con qualche piccola variazione.

    mi voglio avventurare nella costruzione di un amplificatore in classe A per la mia sala d’ascolto e mi serve per ascoltare dell’ottima MUSICA.

    passo subito ai miei dubbi:

    come posso sostituire il DZC1?, generatore di corrente E507 che non saprei dove recuperare

    Quale Mosfet posso usare per avere il massimo e non badando a spese? avrei trovato un certo IXTH15N50L2 , costo medio alto, ma lo danno come estremamente lineare. che ne pensate?

    a Presto,

    Grazie

    Marco

    #5642
    ne555
    Amministratore del forum

    Ciao Marco,

    Per quanto riguarda il regolatore di corrente (http://pdf.datasheetcatalog.com/datasheet/vishay/70196.pdf) puoi usare un MOSFET con una resistenza e regolare il valore di resistenza affinchè la corrente sia 1.2mA

    in alternativa puoi usare un diodo regolatore come questo: 1N5298-1

    per quanto riguarda il MOSFET da usare come finali la caratteristica più importante non è la linearità ma il loro punto di lavoro. ad esempio uno schema funziona perfetto con alcuni finali a mosfet, tu ne compri di migliori glieli monti e smette di funzionare perchè questi mosfet funzionano su diversi punti di lavoro.

    se vuoi fare prove con i finali ti conviene simulare il circuito con multisim.

    se hai bisogno di altro aiuto fammi sapere

    ciao

    #6175
    Marco887
    Partecipante

    Ciao Amministratore,
    è passato quasi un anno e grazie al virus che mi tiene forzatamente a casa, finalmente mi sono messo a costruire il finale :).
    innanzi tutto ho buttato giù uno schema che devo capire come fare ad allegarlo. Comunque è una copia dell’ampli di nuova elettronica, bisogna pur partire da qualcosa. Vieniamo al dunque, ho montato quello che sono riuscito a trovare nei miei numerosi componenti di recupero che ho in casa … non potendo uscire. Ho trovato varie coppie di mosfet, ma tralascio tutti le infruttuose o poco interessanti prove e vado alla situazione piu funzionale. Mosfet: ST W50NB20 50A 200V.
    Pregi : si sente benissimo! è un piacere ascoltarlo, suono limpido, completo, pastoso e morbido…. bello
    difetti: poca potenza di uscita , circa 2-3 W, corrente di Drain da 0,2 A a 0,4 A se polarizzi oltre , inizia un effetto valanga e l’alimentatore a 2A taglia, ho limitato la corrente ( non ho finali da distruggere).
    La VGS di polarizzazione è estremamente critica, a 4,63 V ho 250 mA a 4,7 V decolla la saturazione ! è il Mosfet? è una sua caratteristica?
    Alimento il circuito a 32 Volt + 5 Volt per la linea di polarizzazione.
    La corrente di Drain non è mai ferma, sembra un autooscillazione ma in uscita con l’oscilloscopio c’è lo zero assoluto.
    quando inserisci della musica in ingresso , magari del buon metal, si chieta, si rilassa ed inizia a funzionare meglio.
    ovvio che quando abbiamo raggiunto il buon funzionamento vi rendo tutto il progetto ben documentato.

    #6176
    Marco887
    Partecipante

    non riesco ad allegare lo schema….:( attendo istruzioni x farlo

    Grazie, ciao a presto

    • Questa risposta è stata modificata 2 mesi fa da Marco887.
Stai visualizzando 4 post - dal 1 a 4 (di 4 totali)
  • Devi essere connesso per rispondere a questo topic.