RELÈ MONOSTABILE CON NE555

Schema per Realizzare un Relè Monostabile con Integrato NE555 con Tempi di Accensione Programmabili…

 

 

 
 




 

INTRO

Il seguente schema  permette di realizzare un relè monostabile, ovvero permette di temporizzare l’accensione di un relè in funzione di un resistore e un condensatore. L’accensione viene fatta grazie ad un pulsante e il relè rimane eccitato per tutto il tempo selezionato.

Questo schema può essere usato come temporizzatore delle luci scale oppure per altre temporizzazioni. Dispone di uno switch per selezionare la capacità usata mentre utilizza una resistenza variabile per la regolazione del tempo.

 



 

SCHEMA

Lo schema è il seguente:

L alimentazione può essere a 5V oppure 12V, dipende dal relè utilizzato e può arrivare fino a 24V sostituendo solo la resistenza R6 con una da 1kOhm nel caso dei 24V. La corrente assorbita dal circuito dipende completamente dalla corrente assorbita dal relè.

L’accensione del relè avviene quando viene premuto il tasto e rimane acceso per un valore che dipende da R2, R5, C2 e C1 in base a quale di questi due condensatori sono selezionati. Il tempo di accensione è uguale a:

T = (R2 + R5)[kOhm] x C[mF] x 1.1

Quindi se R5 è al minimo della resistenza e C1 è selezionato allora T = 4.7×0.1×1.1 = 0.5s, se R5 invece è al valore massimo allora T = (4.7+220)x0.1×1.1 = 25s. Se è selezionato invece C1 allora i tempi saranno 4.7 volte più grandi visto che C1 è più grande di C2 di 4.7 volte.

Se si usasse un condensatore da 1000uF allora si avrebbero tempi minimi di 5s fino ad un massimo di 3 minuti e mezzo.

L’uscita dell’integrato NE555 deve pilotare il relè e per farlo utilizza il transistor Q2 visto che da dolo non è in grado di fornire la corrente necessaria all’eccitazione del relè. D2 è un diodo di ricircolo che evita di avere elevate VCE negative dovute alla scarica dell’induttore interno al relè.

Lo schema realizzato su breadboard è così fatto:


 
DOWNLOAD

Potete scaricare la simulazione del circuito con MULTISIM14 al seguente LINK!!!



 

[Voti Totali: 0 Media Voti: 0]
Segui la Nostra Pagina Facebook: Facebook

7 pensieri su “RELÈ MONOSTABILE CON NE555

  1. Innanzitutto complimenti per il sito, per il tutorial e per questo circuito che ho prontamente realizzato su breadboard.
    Il mio obiettivo è quello di realizzare un circuito di watchdog per un microcontrollore raspberry PI.
    Il pulsante start nella realtà sarà sostituito da un optpisolatore, pilotato da un’uscita digitale impulsiva del rapberry.
    Non mi serve fare il reset del micro, ma arrestare una funzione in caso di crash o di guasto al micro.
    In pratica il circuito deve tenere chiuso il relè finchè c’è il segnale pulsante e aprirlo quando:
    – il segnale rimane fisso a 0 (facile)
    – il segnale rimane fisso a 1 (aiuto…)
    Per rendere re-triggerabile il circuito ho messo un diodo tra il pin6 (thres) ed il pin2 (trig), in modo da scaricare il condensatore C2 ad ogni impulso: questo fa ripartire il conteggio tenendo il relè chiuso finchè il segnale è impulsivo…quando gli impulsi smettono, il relè si apre e manda in protezione il circuito…fin qui tutto bene: testato e funziona…
    Il problema è aprire il relè quando l’uscita del Micro si blocca a 1….così com’è il condensatore non si caricherà mai…
    Come posso fare?
    A naso vi verrebbe da inserire una sorta di filtro passa alto CR, in grado di bloccare il segnale in continua, ma non saprei come realizzarlo… avete qualche idea?

  2. Posso decidere io, è un’uscita digitale…pensavo ad un’onda quadra con un periodo lento tipo 0,5 hz….ma se è difficile filtrare, posso andare più veloce. (Non vorrei superare i 10 hz)..posso anche fare una pwm variando la durata degli impulsi on e off…
    Ho visto che molti per il watchdog dei micro usano ne555 come astabile…ma credo che interessi loro dare impulsi di reset del Micro.
    A me serve aprire un circuito di sicurezza da riarmare manualmente…e quindi il monostabile mi sembra la soluzione più appropriata…

    • Ciao, ho visto un paio di cose è il circuito è molto diverso dall’astabile classico, spero di realizzare un articolo che parla di ne555 come watchdog e pubblicarlo entro domani

  3. Salve. Sono nuovo in questo sito e vi faccio i complimenti per esso. Mi interessa lo schema quì pubblicato ed ho una domanda da fare. Come dovrei modificare lo schema del monostabile per fare in modo che il relè sia attivato solo se il pulsante è tenuto premuto per un tempo determinato, per esempio 5 secondi? Mi viene in mente di aggiungere un condensatore tra il piedino 2 e la massa, con il pulsante che scarica a massa il condensatore stesso con una resistenza pari alla metà di R4, ma non ne sono sicuro. Grazie per l’aiuto!!

    • Ciao, puoi collegare in serie al pulsante un resistore che chiameremo R4A e devi fare in modo che questo valore sia minore di 2 volte il valore di R4 (R4A<(R4/2)) dopo di che colleghi un condensatore elettrolitico in parallelo ad R4 e dovresti avere l'effetto desiderato. se fai il circuito equivalente e imposti che la tensione del condensatore in parallelo ad R4 (chiamiamolo C4A) sia pari ad 1/3VCC trovi il tempo che serve tenere premuto il pulsante per avere l'uscita alta

  4. Grazie mille soprattutto per la rapidità della rsiposta.
    Mi sembra un ottimo suggerimento. La resistenza R4A dovrebbe perciò essere di 2,2 kohm, mentre per il condensatore andrò per tentativi.
    Avevo anche pensato di collegare il collettore di un NPN al piedino 2 del 555. L’emettitore a massa.
    La base tramite una resistenza da 10K al positivo di un elettrolitico da 47 micro-F che ha il polo negativo a massa. Lo stesso positivo del condensatore ha un pulsante NO verso una resistenza da 100k collegata al positivo. La costante di tempo è così di 4,7 sec. Non so se posso collegare un mio schema…..!
    Grazie mille ancora!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *